Domenica 19 Novembre 2017  

GIORNALE DI SERVIZIO ED INFORMAZIONE INTERNAZIONALE

IN EVIDENZA

  • Nessuna notizia in evidenza

ISLAM, FOAD AODI (CO-MAI): GRANDE VITTORIA E RISPOSTA ALLA MANMIFESTAZIONE NOT IN MY NAME CON PIU' DI 1000 CITTADINI, UN PRIMO PASSO CHE RIPETEREMO CONTRO IL TERRORISMO

Sono in più di 1000 i cittadini italiani e stranierei, musulmani, cristiani, ebrei e laici che si sono uniti per dire no al terrorismo, in difesa della libertà e della democrazia alla Conferenza “Not in my name” organizzata a Roma daiMusulmani d’Italia il 21 novembre in Piazza Santi Apostoli senza  nessun colore politico. Una ferma condanna al terrorismo, “senza se e senza”, è lanciata dal Prof. Foad Aodi, Focal Point in Italia per l’integrazione presso l’Ageniza Onu UNAOC e Presidente della Comunità del Mondo Arabo in Italia (Co-mai), dal palco della manifestazione. Con voce ferma e decisa Aodi ha dichiarato: “No agli assassini delle religioni, no alle strumentalizzazioni politiche, no alle moschee fai da te, no alla divisione tra le Comunità musulmane e no alla terza guerra mondiale. Sì alla libertà, alla democrazia ed al dialogo inter-religioso. Sì ad un albo per gli Imam, sì alla collaborazione con tutte le Istituzioni per il bene e l’interesse comune. Nel ringraziare tutti i partecipanti che hanno risposto con il cuore all’appello lanciato dalla Co-mai e dai Musulmani d’Italia, Aodi conclude ribadendo “no alla nascita di un partito islamico in Italia che agisce contro l’integrazione e la convivenza pacifica tra i popoli”.

altre notizie
advertisement
PER LA TUA PUBBLICITÀ SU LASVOLTA.info
advertisement
PER LA TUA PUBBLICITÀ SU LASVOLTA.info
Il prossimo evento

Caparezza incontra i fan a Romaest

Caparezza incontra i fan a Romaest e firma le copie del suo nuovo album 'Prisoner 709' Martedì 26 settembre, alle ore 17:00, presso l'area eventi, secondo piano ingresso nord, del Centro Commerciale Romaest, Via Collatina, 858, Caparezza incon [...]