Domenica 19 Novembre 2017  

GIORNALE DI SERVIZIO ED INFORMAZIONE INTERNAZIONALE

IN EVIDENZA

  • Nessuna notizia in evidenza

UNITI AL GOVERNO RENZI A FAVORE DELLE POLITICHE DI INTEGRAZIONE E LA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE di Elena Rossi

Foad Aodi incontra a Roma il Presidente del PD Matteo Orfini

Roma 17 settembre - Mentre il Parlamento Europeo vota per il ricollocamento di 120mila migranti provenienti da Italia, Grecia ed Ungheria, Il Prof. Aodi, Presidente delle Comunità del Mondo Arabo in Italia (Co-mai) dell'associazione medici di origine straniera (Amsi), del movimento Uniti per Unire e Focal Point nazionale per l’Integrazione per l’Agenzia Onu UNAOC ha incontrato il Presidente del Partito Democratico (PD) Matteo Orfini presso la sede del Partito. I principali temi di discussione sono stati Sanità, immigrazione, integrazione e cooperazione internazionale, ad emergere la volontà di sostenere un lavoro comune che, dichiara Aodi “unisce le forze degli stranieri e degli italiani per superare  i pregiudizi e le strumentalizzazioni politiche costruendo dei solidi ponti di dialogo con i Paesi arabi ed euro-mediterranei”. Nel ribadire il riconoscimento al Presidente del PD per il lavoro sostenuto nell’affrontare l’emergenza-immigrazione, Aodi sottolinea l’urgenza di una nuova legge italiana ed europea per gli immigrati, punto-chiave dei progetti gemelli “Buona Sanità” e “Buona Immigrazione” che raccolgono le proposte avanzate dai membri di Co-mai, dell’Associazione dei Medici di Origine Straniera (AMSI) e del Movimento Internazionale "Uniti per Unire". 
“Dobbiamo governare il fenomeno immigrazione lavorando su due binari: fornire aiuto ai rifugiati intensificando la cooperazione internazionale da una parte, e promuovere in Italia ed in Europa delle politiche di accoglienza per contrastare l’immigratofobia dall’altra” - ha affermato Aodi - “i nostri movimenti apprezzano tutti gli sforzi intrapresi dal Governo Italiano, dal Presidente del Consiglio Matteo Renzi, dal Ministro Paolo Gentiloni e dal Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri con delega agli affari europei Sandro Gozi, per lo sviluppo del  dialogo interculturale ed inter-religioso”.  Da parte sua, il Presidente del PD Matteo Orfini ha esternato il suo apprezzamento nei confronti delle proposte avanzate dalle Associazioni sostenendo che "il Partito Democratico offre tutta la sua disponibilità per intensificare la collaborazione e concretizzare gli obbiettivi stabiliti nell'interesse di tutti i cittadini, italiani, stranieri e di origine straniera". In qualità di Focal Point in Italia per l’Integrazione per l’Agenzia Onu UNAOC, ed a seguito alla recente nomina a  membro del Comitato Esecutivo della RIDE, Rete Italiana del Dialogo Euro-mediterraneo,  Aodi si impegna nel favorire la cooperazione rafforzando i rapporti con i Paesi dove l’immigrazione ha origine. Al termine dell’incontro, il Presidente di Co-mai ha illustrato la sua ultima missione in Israele e Palestina dove ha incontrato senza distinzione autorità palestinesi, israeliane, musulmane, ebree e cristiane per costruire l’Ospedale "Italia della Pace" nella città palestinese di Tira, come riporta il protocollo d'intesa firmato con il Sindaco della stessa città. “Il nostro unico obiettivo è trasmettere un messaggio di pace universale per favorire l’incontro e opporre lo scontro tra le civiltà”, conclude Aodi.

altre notizie
advertisement
PER LA TUA PUBBLICITÀ SU LASVOLTA.info
advertisement
PER LA TUA PUBBLICITÀ SU LASVOLTA.info
Il prossimo evento

Caparezza incontra i fan a Romaest

Caparezza incontra i fan a Romaest e firma le copie del suo nuovo album 'Prisoner 709' Martedì 26 settembre, alle ore 17:00, presso l'area eventi, secondo piano ingresso nord, del Centro Commerciale Romaest, Via Collatina, 858, Caparezza incon [...]