Domenica 19 Novembre 2017  

GIORNALE DI SERVIZIO ED INFORMAZIONE INTERNAZIONALE

IN EVIDENZA

  • Nessuna notizia in evidenza

AUMENTA IL RISCHIO DI TUMORI ALL'INTESTINO CON ASSUNZIONE DI ANTIBIOTICI

L’assunzione prolungata di antibiotici può portare all’aumento delle probabilità di riscontrare polipi intestinali che facilitano la comparsa successiva di un tumore. Si evince da uno studio americano, secondo il quale, superano il 73% la probabilità di riscontro di polipi intestinali, le donne che hanno assunto antibiotici per più di 15 giorni, di età compresa tra i 20 anni ed i 59 anni di età, rispetto a coloro che non ne hanno presi.

Lo studio, ha riportato che le donne che hanno preso farmaci antibiotici per 2 mesi, in età compresa tra i 20 anni ed i 30 anni, presentano una probabilità di ritrovarsi la presenza di polipi intestinali per il 36%, mentre coloro che li hanno assunti per lo stesso tempo tra i 40 anni ed i 50 anni, la probabilità aumenta al 69%.

Gli studiosi non sanno se esiste o meno una relazione causa-effetto, ma precedenti studi hanno dimostrato che l’uso di antibiotici può arrecare il rischio di tumore all’intestino.

Gli antibiotici sono medicinali che comportano l’alterazione della flora intestinale batterica e, alcune variazioni della stessa, vengono associate al cancro all’intestino.

Considerando che più di uno studio ha confermato tale teoria, i ricercatori concludono raccomandando la limitazione dell’uso degli antibiotici per non incorrere in tali neoplasie.

 

Articolo di Bea Maurizio

altre notizie
advertisement
PER LA TUA PUBBLICITÀ SU LASVOLTA.info
advertisement
PER LA TUA PUBBLICITÀ SU LASVOLTA.info
Il prossimo evento

Caparezza incontra i fan a Romaest

Caparezza incontra i fan a Romaest e firma le copie del suo nuovo album 'Prisoner 709' Martedì 26 settembre, alle ore 17:00, presso l'area eventi, secondo piano ingresso nord, del Centro Commerciale Romaest, Via Collatina, 858, Caparezza incon [...]