Martedì 16 Gennaio 2018  

GIORNALE DI SERVIZIO ED INFORMAZIONE INTERNAZIONALE

IN EVIDENZA

  • Nessuna notizia in evidenza

AIUTARE GLI ATRI FA VIVERE DI PIU'

Prendersi cura dei propri cari, quasi o non autosufficienti, è sicuramente un “lavoro” difficile ma allo stesso tempo è gratificante essere a conoscenza che aiutare gli altri, fa vivere di più.

Lo rileva uno studio americano che ha individuato che le persone che trascorrono almeno 14 ore a settimana prendendosi cura di una persona a loro vicina, hanno la vita più lunga rispetto a chi non lo eroga.

Lo studio è stato guidato su dati raccolti in un periodo di 7 anni su persone con età compresa tra i 70 anni e più e facenti parte di 1668 coppie prese in esame.

Ogni intervistato ha dovuto specificare quale tipo di sostegno ha ricevuto dal proprio convivente inerentemente alle attività quotidiane di: lavarsi, vestirsi, nutrirsi, cucinare, gestire il budget familiare e assumere farmaci. L’81% delle persone ha affermato di non aver bisogno di sostegno, il 9% ha affermato di essere aiutato inferiormente alle 14 ore settimanali ed il 10% ha affermato di ricevere cure per più di  14 ore a settimana.

Circa il 27% dei campioni presi in esame, ovvero 909 persone, nel corso dello studio, sono venute a mancare.

Dopo un attenta divisione sullo stato di salute, sull`età, sulla razza, sul sesso, sul livello d`istruzione, sulla professione e sullo stato economico, i ricercatori hanno dimostrato che le persone che sostenevano i propri cari per 14 ore a settimana, hanno presentato un tasso di mortalità inferiore a quelli che non lo facevano, quindi, il risultato è che “aiutare gli altri fa vivere di più”.

 

Articolo di Bea Maurizio

altre notizie
Il prossimo evento

Caparezza incontra i fan a Romaest

Caparezza incontra i fan a Romaest e firma le copie del suo nuovo album 'Prisoner 709' Martedì 26 settembre, alle ore 17:00, presso l'area eventi, secondo piano ingresso nord, del Centro Commerciale Romaest, Via Collatina, 858, Caparezza incon [...]